image-title

Ciclo di conferenze 2020
con Roberta Feri Milano romana

Dalla scrofa semilanuta all’aquila imperiale

Con questi due primi incontri inizia un percorso alla riscoperta di una città nata grazie all’intuito di antiche genti che riconobbero in questo territorio le premesse per un promettente sviluppo. Ma furono i Romani a cambiarne il volto con un’urbanizzazione precisa e razionale e l’edificazione di monumenti grandiosi degni delle più importanti città dell’Impero. Non tutto si è cancellato e gli scavi vecchi e nuovi, in questa città sempre in evoluzione, lo testimoniano puntualmente. Le prime tracce di insediamento raccontano di un mondo transalpino celtico attivo ed organizzato, ma saranno i nuovi inarrestabili conquistatori a trasformare Mediolanum in una città prestigiosa e strategicamente fondamentale per la difesa dell’Impero..

Giovedì 5 marzo 2020 ore 17.00
1. Inseguendo la scrofa semilanuta.

Milano nasce grazie alla felice posizione nel territorio tra i lunghi fiumi che attraversano l’enorme e fertile pianura a ridosso delle Alpi. Un luogo nevralgico e sacro scelto da una dea; un luogo che ben presto attirerà l’interesse dei Romani.

Giovedì 12 marzo 2020 ore 17.00
2. Sulle orme della lupa capitolina.

Dopo aver strappato Mediolanum ai Celti, i Romani ne occupano il territorio e si sovrappongono all’antico insediamento impostando la propria urbanizzazione. Mura, Teatro, Anfiteatro, Foro: ormai la lupa ha cacciato la scrofa e vive in città.

 

Sala Conferenza piano terra Via Duccio di Boninsegna 21/23, Milano

Contributo € 10,00
Ingresso gratuito per i soci di Italia Nostra

Allegati

Redazione

Redazione ha pubblicato 150 notizie