Percorsi segreti nella Milano Sotterranea

Maria Antonietta Breda – Politecnico di Milano
Gianluca Padovan – Associazione Speleologia Cavità Artificiali Milano

Chi mai lo potrebbe immaginare? Eppure Milano, costruita sulla distesa di ghiaia e sabbia della pianura alluvionale, conserva nel sottosuolo decine di chilometri di ambienti tutti da scoprire. Basti solo pensare che nel 1888 si è calcolato che nel cuore cittadino, in una superficie poco più vasta dell’odierna “Area C”, correvano 156 chilometri di canali, in parte già coperti. Oltre alle opere idrauliche vi sono cripte, ambienti ad uso religioso, civile e militare, tutti ipogei. Gli Speleologi della Federazione Nazionale Cavità Artificiali saranno i vostri Virgilio nel tour in quel girone dantesco che sono i veri sotterranei della grande metropoli.

Leggi tutto ...

 

Milano archeologica. Scavare nel passato per progettare il presente

prof. arch. Luisa Ferro

La musealizzazione dell’area archeologica di via Brisa e del Palazzo imperiale, il suo ampliamento come estensione di un rinnovato Museo archeologico furono affrontati con un progetto realizzato dalla Scuola di Architettura Civile del Politecnico di Milano con la sezione di Milano di Italia Nostra negli anni antecedenti l’Expo 2015. Il progetto, ancora di grande attualità, si potrebbe inquadrare in una più vasta strategia di valorizzazione, in chiave culturale e turistica, di un percorso attraverso le vestigia di Milano capitale dell’Impero Romano: una Passeggiata archeologica di Mediolanum intesa come sistema articolato di luoghi e itinerari nel corpo della città, un grande museo en plein air, attraverso il quale verrà conferito nuovo significato ai singoli reperti, ad oggi avulsi da un’originaria e più complessa unità della quale facevano parte.

Leggi tutto ...