Percorsi segreti nella Milano Sotterranea

Maria Antonietta Breda – Politecnico di Milano
Gianluca Padovan – Associazione Speleologia Cavità Artificiali Milano

Chi mai lo potrebbe immaginare? Eppure Milano, costruita sulla distesa di ghiaia e sabbia della pianura alluvionale, conserva nel sottosuolo decine di chilometri di ambienti tutti da scoprire. Basti solo pensare che nel 1888 si è calcolato che nel cuore cittadino, in una superficie poco più vasta dell’odierna “Area C”, correvano 156 chilometri di canali, in parte già coperti. Oltre alle opere idrauliche vi sono cripte, ambienti ad uso religioso, civile e militare, tutti ipogei. Gli Speleologi della Federazione Nazionale Cavità Artificiali saranno i vostri Virgilio nel tour in quel girone dantesco che sono i veri sotterranei della grande metropoli.

Redazione

Redazione ha pubblicato 360 notizie