image-title

Conferenza
“Anni Venti in Italia”
Mercoledì 5 febbraio 2020
Anna Torterolo

Per una serie di cause in parte identificabili, gli Anni Venti del Novecento non sono simpatici. In Italia coincidono con il momento fascista, così difficile da comprendere nella sua complessità, osservato per decenni con lenti deformanti e semplificatorie.
Innamorati come siamo dello sperimentalismo delle Avanguardie di inizio secolo, il “ritorno all’ordine”, la rinascita della pittura figurativa ci lascia perplessi: si possono dipingere ancora ritratti e nature morte dopo Kandinskij e Mondrian?

Cercheremo di scoprire insieme le ragioni dell’arte “realista” degli Anni Venti, tra Casorati, Marussig, Funi, Malerba, Savinio e tanti altri in un incontro preparatorio alla splendida mostra di Genova.

Seguirà una visita guidata a Genova, a Palazzo Ducale (Appartamento del Doge e Cappella Dogale) martedì 25 febbraio per la Mostra: “Anni Venti in Italia. L’età dell’incertezza”

 

Mercoledì 5 febbraio 2020 Ore 17.00 Sala Conferenza piano terra Via Duccio di Boninsegna 21/23, Milano

Contributo € 10,00
Ingresso gratuito per i soci di Italia Nostra

Redazione

Redazione ha pubblicato 150 notizie