Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Le Azzorre, isole da scoprire

23 Giugno @ 15:30 - 30 Giugno @ 16:40 UTC+0

2550€

Le Azzorre, isole da scoprire

da giovedì 23 a giovedì 30 giugno 2022

Guida culturale Salvatore Sutera
Organizzatrice Lidia Annunziata

Le Azzorre sono un arcipelago vulcanico nel nord dell’Oceano Atlantico, composto da nove isole che coprono una superficie di circa 600 chilometri quadrati, una regione autonoma del Portogallo, da cui sono separate da ben 1.350 chilometri di mare. La loro storia coincide con la conquista dell’arcipelago da parte dell’esercito di Lisbona nel quindicesimo secolo. La posizione geografica tra Europa, Africa e America ha determinato nel corso dei secoli l’evoluzione di una flora unica, regalando paesaggi mozzafiato a picco sul mare. L’isolamento si è inoltre tradotto in diverse specie animali endemiche, principalmente uccelli e insetti. Nonostante il profondo legame con il Portogallo, nel corso dei secoli le Azzorre hanno sviluppato una cultura unica e peculiare, che si può respirare nelle piccole cittadine e nelle tante feste che animano l’arcipelago nel corso dell’anno. L’unicità delle Azzorre si ritrova anche in architettura, dove l’influenza di Lisbona incontra un mix tutto particolare e assolutamente interessante. Queste isole aspre e impervie, sono ingentilite da una folta vegetazione, con cespugli di ortensie e altri coloratissimi fiori. Delfini e balene si aggirano per le acque delle isole, facendo la gioia dei turisti che riescono ad avvistarli durante una gita in barca.

 

giovedì 23 giugno                             Milano Malpensa   Lisbona   San Miguel  (fuso orario: 2 ore in meno)

Alle 15.30 Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Malpensa Terminal 1, al check in della Tap. Alle 17.35 partenza con volo TP823 per Lisbona. Arrivo alle 19.25. Alle 22.35 partenza con volo TP865 per San Miguel.

Cena a bordo. Alle 23,55 arrivo all’aeroporto di Ponta Delgada, incontro con la guida locale e trasferimento all’hotel Vip Executive **** o similare. Pernottamento.

venerdì 24 giugno                            San Miguel

Prima colazione in hotel e visita dell’Isola di San Miguel: Lagoa de las Sete Cidades, divisa, a sua volta, in due metà, denominate Lagoa Verde e Lagoa Azul, connesse tra loro da un ponte, che attraverseremo per osservare il contrasto cromatico tra le due lagune. Discesa nel cratere per una sosta al villaggio. La visita  panoramica prosegue lungo la parte nord-ovest dell’isola passando per diversi piccoli villaggi come Ajuda da Bretanha, Santa Bárbara, Santo António e infine Capelas. Pranzo libero. Visita alla città Ribeira Grande, nella parte nord dell’isola. Oltre ad un’architettura meritevole di grande attenzione, questo luogo si fa apprezzare anche per i magnifici paesaggi naturali. Visita alla Chiesa dello Spirito Santo, al Giardino Municipale e alla Sierra de Agua de Pau. Visita inoltre alla Lagoa do Fogo, una delle perle dell’arcipelago delle Azzorre, quello che i geologi chiamano “un lago craterico”. Mentre conosceremo l’origine di questi luoghi vulcanici, godremo dello straordinario paesaggio intorno alla laguna. Talmente straordinario, che le autorità locali non permettono costruzioni nel raggio di alcuni kilometri.  Rientro in hotel, cena e pernottamento.

sabato 25 giugno                              San Miguel

Prima colazione in hotel e partenza per la piantagione di thè di Gorreana, dove potremo seguire le varie fasi della lavorazione del thè e assaggiare direttamente nel luogo di produzione una vera rarità gastronomica. Sosta a Furnas, conosciuta per la sua bella valle e il suo scenario paradisiaco. Il villaggio ha anche molto da offrire, le fumarole, con prelibatezze cucinate su terra vulcanica che appare solo ad alte temperature. Situato al centro della valle di Furnas, il Parco Terra Nostra è uno dei più vasti ed antichi giardini delle Azzorre (12,5 ettari), la cui storia è collegata all’evoluzione di Furnas in quanto stazione termale e meta turistica per eccellenza. Successivamente, proseguimento per il pranzo verso la riva del lago dove la gente del posto cucina il famoso Cozido das Caldeiras, uno stufato con carni miste e verdure cucinato con il calore vulcanico. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita alla zona termale. Lì si trovano 32 diversi tipi di acque, alcune sulfuree, altre calcaree. Ritorno a Ponta Delgada attraverso il lato sud dell’isola, passando per Vila Fanca, l’antica capitale dell’isola. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

domenica 26 giugno                         San Miguel   Faial               

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita di Ponta Delgada, nato come un semplice paesino di pescatori attratti dalle insenature sicure, divenne il porto principale dell’isola di San Miguel. La città si espanse e tra il XVII e il XVIII secolo vide sorgere conventi, chiese e case signorili che ancora oggi ne caratterizzano il centro storico. Ponta Delgada è oggi una città cosmopolita, che guarda al futuro, con una vita economica e culturale molto attiva. L’esteso litorale, che costeggia il porto e il mare, è l’espressione del suo dinamismo, dell’adattamento ai nuovi tempi e anche la via di accesso alla città. Con una Storia di più di cinque secoli e preziose testimonianze del passato, Ponta Delgada è una città prismatica dove la tradizione convive con il presente e il cosmopolitismo con la tranquillità salutare della vita delle Azzorre. Alcune attrazioni di Ponta Delgada: l’Igreja Matriz de São Sebastião, l’Igreja de São Pedro, l’Igreja São José, il Convento e la Capela de Nossa Senhora da Esperança, il Tesouro do Senhor Santo Cristo dos Milagres, il Museu Carlos Machado, le Porte della Città e il Jardim José do Canto. Pranzo libero. Trasferimento all’aeroporto e partenza con volo interno per l’isola Faial. Sistemazione all’hotel Azoris Faial Garden **** (o similare), cena e pernottamento.

 

lunedì 27 giugno                               Faial   Pico  Faial

Prima colazione in hotel. Sistemazione sul pullman e trasferimento al porto dove ci si imbarcherà per la visita dell’isola di Pico, una vera e propria gemma. Un’isola tutta da scoprire, tra camminate in montagna e panorami mozzafiato; è soprannominata “isola grigia” perché è la più vulcanica di tutto l’arcipelago. Paesaggi di ogni tipo di formazione di lava, in contrasto con l’azzurro dell’oceano e il bianco della schiuma delle onde. Il suo punto più alto, con ben 2350 metri sopra il livello del mare, è anche il punto più alto di tutto il Portogallo: si tratta della Montanha do Pico. Il terreno vulcanico di Pico è ricco di nutrienti; questo fatto, unito al microclima caldo e secco e alle colline riparate dai venti grazie alla costruzione di piccoli muri a secco di pietra, hanno fatto sì che le viti del vitigno Verdelho abbiano trovato ottime condizioni per maturare e produrre i tipici vini dell’isola. Il paesaggio di Pico è un susseguirsi di vigneti, che danno vita ad un vino fresco e leggero, che si abbina alla perfezione alle specialità gastronomiche dell’isola. Nel 2004, l’Unesco ha inserito nella lista dei suoi Patrimoni dell’Umanità il Paesaggio della Coltivazione della Vigna dell’isola di Pico, motivando l’ingresso come risultato di pratiche di coltivazione antiche mescolate all’unicità del paesaggio naturale. Pranzo libero. Rientro in barca all’isola di Faial. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

martedì 28 giugno                            Faial   Terceira

Prima colazione in hotel. L’isola di Faial è una delle più apprezzate: natura incontaminata, paesaggi da favola e spiagge. E’ la terza isola più popolosa delle Azzorre con quasi 15.000 abitanti. L’isola fu scoperta nel 1427 e colonizzata nel 1432 da alcuni coloni fiamminghi; prende il nome dalla presenza di molti alberi di faggio, faias

appunto, sull’isola. Faial è soprannominata “l’isola Blu”, per un enorme numero di ortensie, di intenso colore blu, spesso fonte di abbellimento per case, strade ed edifici pubblici.  Durante il XVII secolo l’isola divenne un porto commerciale molto importante, grazie alla sua posizione che la rese un porto sicuro fra Europa e America. Pranzo libero. Nel tardo pomeriggio partenza con volo interno per Terceira. Arrivo e sistemazione all’hotel Azoris Angra Garden **** (o similare), cena e pernottamento

mercoledì 29 giugno                        Terceira

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita di Terceira: Algar do Cavao, al centro dell’isola, un vulcano ormai spento. Potremo camminare all’interno del cratere, una vera e propria caverna di roccia lavica, su cui fondale si forma durante l’anno una laguna scintillante; Serra do Cume, a 545 metri di altezza regala bellissime viste su tutta Terceira. Pranzo libero. Visita di Praia da Vitória. La città vanta strade acciottolate, chiese colorate, un imponente municipio, un moderno porto turistico e una bellissima spiaggia dalla quale si intravedono le isole Cabras e la baia di Salga. La ricchezza del patrimonio architettonico della città è concentrata principalmente nella Chiesa e nel Forte di Santa Catarina, uno dei tanti costruiti per difendere la baia dagli attacchi nemici. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

giovedì 30 giugno                             Terceira   Lisbona   Milano Malpensa

Trasferimento di prima mattinata all’aeroporto. Alle Ore 06,55 partenza per Lisbona con volo di linea TAP TP1828. Alle10,15 arrivo a Lisbona. Alle 13,00 partenza per Milano con volo di linea TP826. Alle 16,40 arrivo all’aeroporto di Malpensa.

E’ molto importante sapere al più presto se il viaggio è di vostro interesse per prenotare voli e servizi a terra

 

 

Contributo per Italia Nostra –  minimo 10  partecipanti:

in camera doppia:   € 2.550,00  supplemento singola:     390,00     (tot  € 2.940,00)

 

Acconto: € 950,00 tassativamente entro giovedì 28 aprile 2022  –  saldo entro martedì 24 maggio 2022

 

Il contributo comprende: viaggio aereo in classe turistica basato sulle tariffe aeree/tasse aeroportuali oggi in vigore, trasferimenti come da programma, sistemazione in hotel ****, mezza pensione. Ingressi ai musei, accompagnatore dall’Italia e guida locale, tasse e percentuali di servizio, assicurazione medico/bagaglio, annullamento e addendum covid.

 

Non comprende: eventuale aumento delle tasse aeroportuali, adeguamento carburante, fuel/security charge ed eventuali tasse locali le mance, le bevande ai pasti e tutto quanto non indicato nella voce “il contributo comprende”.

Penalità previste in caso di rinuncia partecipazione al viaggio:

Rinuncia fino a 65 giorni prima della partenza:   € 80,00 per spese organizzative.

Previa telefonata allo 02 86461400 bonifico a: Italia Nostra Onlus Banca Intesa San Paolo Filiale accentrata terzo settore IT97P0306909606100000003070 specificando viaggio Azzorre – acconto camera singola o doppia, con nome, cognome, come da carta di identità

Per eventuali comunicazioni urgenti dell’ultimo momento potete chiamare: 00 39 345 433 9009

 

Direzione tecnica: Talismano Viaggi S.r.l. Aut. Reg. N. 4058 del 13/6/1984

Allegati

Dettagli

Inizio:
23 Giugno @ 15:30 UTC+0
Fine:
30 Giugno @ 16:40 UTC+0
Prezzo:
2550€
Categoria Evento: